Spot in pericolo: Lido di Dante

Dalla prossima settimana inizieranno i lavori di posa di ben 73 mila tonnellate di massi, trasportati interamente via mare, per ampliare le scogliere frangiflutti ed i moletti già presenti nell’ abitato di Lido di Dante. L’intervento, finanziato da Eni, costerà sui 2 milioni di euro e sarà terminato prima della stagione balneare. A questo punto ci chiediamo: come cambierà la situazione della spiaggia? Si risolverà il problema dell’erosione? Riusciremo ancora a surfare le potenti onde di questa bella spiaggia?

A questo link trovate l’articolo ufficiale.

dante4     L'ultima mareggiata a Lido di Dante (inizio febbraio 2014)

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Reports e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.